Free Call +39 06 6989 5665
Intervista a don Giuseppe Maria Bachetti su Oltre

Si definisce “il prete più felice del mondo” e da qualche giorno ha dato alle stampe il suo ultimo libro, intitolato ‘Oltre: l’aurora splende anche di sera’ di Nova millennium Romae.

Stiamo parlando di don Giuseppe Maria Bachetti, sacerdote ascolano di 72 anni che da sempre si diverte scrivendo poesie, molte delle quali decisamente sublimi. ’Oltre’ è proprio una raccolta di testi poetici, il cui filo conduttore è la celebrazione della vita sotto tutti i suoi vari aspetti: dalla spensieratezza all’armonia, dalla sofferenza subìta alla speranza di un futuro migliore, dal dolore di un’esistenza difficile alla gioia dell’essere presenti con determinazione e forza di volontà.

“La mia poetica – spiega don Giuseppe – si basa sulla certezza che, benché il vivere insieme comporti tante difficoltà e innumerevoli ostacoli, il mondo ha bisogno di persone che mettano in comune obiettivi straordinari, uniscano le loro forze per costruire un futuro sempre migliore. E tutto questo può avvenire solo amando la propria storia, la propria terra, la propria vita, amando l’umanità intera. L’uomo deve sentire il bisogno fondamentale di costruire, giorno per giorno, amore e solidarietà, condivisione e uguaglianza. L’uomo – conclude il prete e scrittore ascolano – ha bisogno di alzare lo sguardo verso l’Alto per poter così essere illuminato nel profondo del suo cuore”.

Diplomato in scienze umane con il massimo dei voti, don Giuseppe Bachetti ha svolto gli studi di teologia all’Antoniano di Bologna, per poi essere ordinato sacerdote nel 2009.

di Matteo Porfiri

Leggi l’articolo qui

 

 

 

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Pin It on Pinterest